One Team: l’Under 13 Elite ancora imbattuta. L’Under 18 dice addio all’Interzona

Un inizio anno un po’ difficoltoso per la One Team

Sfuma il sogno dell’Under 18 Eccellenza di accedere alla fase interregionale. Il mese di gennaio non inizia nel migliore dei modi peri bluarancio, travolti 73-32 a Battipaglia, anche se le successive uscite avevano ridato speranza ai casertani, prima vittoriosi 62-56 in casa contro l’AP Cercola, con i locali che scappano via nella seconda metà del match, e poi con la vittoria importantissima in casa della SB Salerno, battuta a domicilio 43-57. Il sogno di classificarsi tra le migliori quattro sfuma nel terz’ultimo turno, quando al PalAngioni-Caliendo la One Team viene travolta nello scontro diretto dalla JuveCaserta Academy 45-69, che ribalta anche il -3 dell’andata e ipoteca il pass per la fase interzonale. Le scorie del ko si fanno sentire tutte anche nell’impegno seguente contro la Virtus Pozzuoli che passeggia 45-65 su una ormai demotivata compagine guidata da Claudio Barresi.

Bilancio non proprio positivo anche per l’Under 14 Élite, che resta in quarta posizione e non riesce a recuperare il gap dalle compagini che la precedevano. Contro la Sidigas Avellino arriva lo stop più duro (60-44), nonostante una gara pressoché alla pari, ma alla distanza esce fuori la maggior fisicità degli irpini. La vittoria in casa contro la Sorriso Azzurro S. Antimo (56-52), aveva momentaneamente riacceso le speranze della truppa di Francesco Monteforte, ma a complicare i piani sono arrivati i due ko in volata contro i Falchetti Caserta (51-49 dopo un overtime) e in casa contro l’ACSI ’90 Avellino (46-47). Nemmeno una doppia vittoria avrebbe però migliorato la posizione di classifica, visti gli scontri diretti con Scandone e santantimesi. Dalla prossima settimana si darà il via alla fase ad orologio.

Infine, percorso netto per l’Under 13 Élite allenata da Francesco Monteforte che cala un prestigioso poker ed allunga a sette la striscia vincente. Nel 2018 a cadere sotto i colpi dei bluarancio sono stati nell’ordine: la JuveCaserta Academy (54-38), la Sidigas Avellino, superata sul filo di lana 50-51 grazie ad un gioco da tre punti nell’ultimo giro di lancette, la Kioko Caserta (50-43) ed infine il Kouros Napoli in trasferta (66-75).

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*