Serie C: L’Irtet Casapulla regge 25 minuti, poi il Bellizzi scappa via.

Semprefarmacia.it Bk Bellizzi – Irtet Bk Casapulla 80-69

Domenica delle palme amara per l’Irtet Casapulla che esce sconfitta dal PalaBerlinguer di Bellizzi, cedendo 80-69 alla quinta forza del torneo di Serie C Silver.

In avvio di gara è un testa a testa tra i cecchini Gerardo Esposito (due triple) e Guastaferro (suoi 7 dei primi 11 punti dei casapullesi), mentre i padroni di casa richiamano ben presto in panca il play Trapani, a quota due falli dopo pochi giri di lancette. L’assenza di D’Aiello nel pitturato si fa sentire tra le file ospiti ed il serbo Dondur contribuisce così a tenere in testa la Semprefarmacia.it (12-9 al 6’). Il Casapulla resta in scia con Olivetti che riduce immediatamente il gap (14-11 al 7’), ma i I gialloblu di casa con Dondur riaprono la forbice, nonostante qualche errore di troppo dalla distanza. La pressione difensiva dell’Irtet è un deterrente alle sfuriate dei salernitani, ma Di Mauro si accende sul finire e insacca la tripla del 19-11 con cui va in archivio la prima frazione. Nel periodo seguente Nacca e Damiano spingono in attacco l’Irtet (20-15 al 12’), ma le continue penetrazioni dei salernitani restano un problema per la ciurma di Monteforte. Gli errori a cronometro fermo dei bellizzesi e il terzo fallo di Trapani (-6’14”) danno ossigeno al Casapulla, che risale la china con Diamano e Di Lorenzo e trova il pari a quota 21 a -3’40” con due liberi di Del Vaglio. Esposito risponde con la sua terza tripla, ma Di Lorenzo ribatte immediatamente subendo anche antisportivo. Il play maddalonese fallisce il libero aggiuntivo e non viene sfruttato nemmeno il possesso seguente, perdendo palla. Negli ultimi 2’ l’Irtet crolla in difesa e subisce un break di 8-0 griffato Di Mauro-Spinelli che permette un nuovo, decisivo, allungo dei locali. Di Lorenzo non molla, ma alla pausa lunga si va sul 32-25 Bellizzi.

Quando si ricomincia a correre il Casapulla ci mette grinta, ma Esposito porta in doppia cifra il vantaggio (35-25 al 22’). Avella ed Esposito entrano nel vivo del gioco in un frangente in cui le retroguardie non brillano, mentre Olivetti ne approfitta per ricucire lo strappo con un gioco da tre punti (39-32, -6’27”). Avella e Guastaferro (con una bomba) tengono in corsa i gialloviola (41-37 al 25’), ma i padroni di casa resistono capitalizzando dalla lunetta i falli subiti ed i tanti secondi e terzi tiri conquistati. L’empasse offensivo dei viaggianti fa da contraltare ad una difesa tutto sommato concreta, ma i salernitani prendono di nuovo il largo con i traccianti dalla lunga di Spinelli e Trapani ed alla penultima sirena si arriva sul 50-37. L’Irtet continua a litigare con l’anello (a secco per oltre 6’ a cavallo degli ultimi due quarti) e servono i liberi di Guastaferro per muovere il tabellone. Del Vaglio trova 6 punti importanti, ma Esposito (28 punti con 7 triple) è ‘on fire’ dai 6,75 e con tre siluri in fila affossa l’Irtet, che scivola anche a -22 (67-45 al 34’). Guastaferro e Mastroianni giocano le residue carte degli ospiti, colpendo tre volte dall’arco (69-54 al -3’30”), ma Spinelli punisce nuovamente dalla distanza. Delli Paoli, Del Vaglio e Coda riportano a -10 (74-64) riaccendendo la fiammella della speranza, ma il Bellizzi controlla e chiude i conti con l’ennesima bomba di Esposito ed il 2+1 di Trapani. Utile solo a fini statistici il buzzer beater da 3 di Olivetti.

SEMPREFARMACIA.IT BELLIZZI

Spinelli 16, Ferrigno, Bassano, Giordano ne, Valentino 4, Dondur 7, Di Mauro 11, Barrella 2, Sconza ne, Diop ne, Trapani 12, Esposito 28. All. Orlando

IRTET CASAPULLA

Di Lorenzo 10, Mastroianni 3, Guastaferro 18, Olivetti 10, Del Vaglio 11, Delli Paoli 3, Coda 4, Damiano 4, Nacca 2, Avella 4, Lillo. All. Monteforte

ARBITRI: Maruggi e Romaniello di Potenza.

PARZIALI: 19-11, 32-25, 50-37.

Michele Falco

Ufficio stampa Basket Casapulla

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*